brand &
business builders
loader sito
Contatti
telefono
+39 0432 564996
indirizzo
Via M.Buonarroti 41
33010 Tavagnacco (UD), Italy
google maps

Consulta le nostre case history e contattaci per un preventivo.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani collegato con B&B e tutte le nostre novità

Nasce Facebook Shops: cos’è e come funziona

Ne avevamo parlato a gennaio qui, nel nostro blog: il 2020 è l’anno in cui si semplificano le possibilità di acquisto nelle piattaforme, social e motori di ricerca.

E le previsioni sulle possibili evoluzioni legate al mondo della vendita online si stanno progressivamente trasformando in realtà: Facebook ha infatti appena annunciato l’arrivo della funzione Shops. Le vetrine sul social esistono già, ma questa novità mette il turbo alle funzioni di marketplace, ottime per le piccole imprese.

Ecco tutto quello che volevate sapere su Facebook Shops!

Cos’è Facebook Shops

La funzione Facebook Shops offre la possibilità alle pagine (e dunque alle aziende che le gestiscono) di creare gratuitamente una propria vetrina virtuale, su Facebook e Instagram, che semplifica e favorisce il processo d’acquisto.
Il tempismo di questo annuncio è perfetto per le piccole imprese, che ancora non si sono strutturate per sopperire all’elevata domanda d’acquisto online.

Facebook Shops è la risposta semplice ed immediata per le principali necessità dell’utente: visualizzare un catalogo di prodotti, trovare le informazioni attraverso cui scegliere se continuare il processo d’acquisto, atterrare direttamente nel luogo virtuale dove concluderlo. Tre passaggi.

Il tutto semplificato da un ecosistema digitale già universalmente conosciuto e utilizzato.


Facebook Shops: possibilità e funzioni

Le vetrine di Facebook Shops saranno accessibili sia da Facebook sia da Instagram e potranno essere personalizzate con una propria copertina e colori in linea con il brand.
Insomma, un profilo nel profilo.
Si potranno promuovere attraverso stories o ads e offriranno la possibilità all’utente di navigare facilmente un catalogo di prodotti, salvare i preferiti e collegarsi alla pagina dove completare l’acquisto.

Per il momento non sarà possibile concretizzare l’ultimo passaggio direttamente all’interno dei social network, a meno che non si tratti di profili che abbiano abilitato la funzione checkout (per il momento attiva solo negli Stati Uniti).
Qualcuno ha già paragonato Facebook a un e-commerce, ma non lo è a tutti gli effetti. O meglio, non ancora.


Facebook, Instagram e l’integrazione con la messaggistica

Il mondo di Facebook è costituito da più piattaforme: oltre al social Facebook, fanno parte del gruppo anche Instagram e l’applicazione WhatsApp.

Ed ecco che l’elenco di funzionalità di Facebook Shops si completa con l’interazione azienda-utente. Dalla vetrina sarà possibile inviare messaggi via WhatsApp, Messenger o Instagram Direct, che assumono il ruolo di canali per il customer care. Chiedere chiarimenti, dettagli sul prodotto, sulle sue varianti sarà fattibile direttamente dallo shop.


Come si svilupperà in futuro

La presenza della funzione checkout negli USA ci conferma come l’orientamento finale del gruppo Facebook sia proiettato verso la spinta degli acquisti in-app.
Ma, al di là delle congetture, esistono anche delle funzioni che il gruppo di Menlo Park ha già annunciato.

☝️ Instagram Shop

È in programma l’introduzione di Instagram Shop, un modo per scoprire e acquistare i prodotti assimilabile alla pagina Explore (quella a cui si accede con la lente di ingrandimento, n.d.r.): un unico luogo in cui lasciarsi ispirare, selezionare i propri brand preferiti, filtrare per categorie (come bellezza o casa) e comprare. Per fine anno è prevista anche l’aggiunta di una nuova tab per arrivare a Instagram Shop con un unico tap.

✌️ Live video con tag prodotti

I video live crescono sempre più di importanza e presto sarà attiva la possibilità di taggare i prodotti di Facebook Shop presenti prima di avviare una diretta: i prodotti saranno mostrati nella parte inferiore del video, da dove scoprire di più e proseguire il processo di acquisto.


Un nuovo concorrente di Amazon e eBay?

Pensando a commercio online, la mente corre immediatamente ai colossi che dominano il mercato: riuscirà Facebook a trovare la sua dimensione anche in ambito vendita online e a farne un successo?
Noi ipotizziamo che Zuckerberg stia cercando di bypassare l’acquisto canonico su piattaforme e-commerce come Amazon, dove è mediato anche da recensioni e ricerche di pareri, per diventare il luogo ideale per l’acquisto d’impulso.

Dalla sua, Facebook ha la natura del mezzo: in quanto social network è innanzitutto un luogo di esperienza per l’utente, un luogo non freddo. Un luogo di relazione, che ciascuno è portato ad utilizzare come mezzo di interazione: siano essi amici o brand.
Il dialogo che si può instaurare in un mezzo come un social, integrato dalle funzioni di messaggistica, si pone come punto differenziante nel panorama dei marketplace.

Avete un’attività e volete approfittare di questa novità introdotta dal social network per eccellenza?
Scriveteci a blog@emporioadv.it, vi aiuteremo a strutturare la vostra presenza su Facebook Shops!

Articoli correlati

Send this to a friend